Loading...
Organigramma
Organigramma .

La “governance” o “organo di governo” di Comunità S. Francesco è costituita dagli Organi Sociali di seguito elencati:
- L’Assemblea dei Soci è l’organo sovrano di gestione della Cooperativa a cui partecipano tutti i soci, con diritto di voto;
- Un Consiglio d'Amministrazione: l’organo volitivo con il compito di gestire gli aspetti economico – finanziari, organizzativi, gestionali ed operativi della Cooperativa.
L’assetto organizzativo di Comunità S. Francesco è il seguente:

Comunità S. Francesco organizza e articola le competenze secondo un dettagliato ordine scalare. All’organigramma è associato un mansionario che, ripartendo e definendo gli incarichi in funzione dello specifico ruolo svolto, identifica nei responsabili di area le figure professionali a cui fare riferimento, che a loro volta demandano all’amministrazione. Compito dell’amministrazione è di acquisire gli input che arrivano dai responsabili di area e dagli utenti diretti e indiretti ed elaborare,

sulla base dei dati acquisiti, un sistema di gestione che permetta la gestione delle attività in essere e una pianificazione delle attività future e delinei le linee guida coerenti con gli obiettivi di miglioramento prefissati e con gli impegni precedentemente assunti.
Il ruolo della Presidente è rivestito dalla dott.ssa Maria Antonia Cairo, socia fondatrice di Comunità S. Francesco e responsabile dell’area Sviluppo. La cooperativa è organizzata attraverso tre macro aree:
AREA GESTIONALE
Suddivisa in 5 settori d'intervento:


1. Progettazione: settore strettamente rivolto ai bandi di gara. Il personale impiegato in questo settore
seleziona i bandi pubblicati, analizza il capitolato e verifica la rispondenza dei requisiti posseduti dalla cooperativa con quelli richiesti dal bando, richiede i documenti esterni ed elabora quelli interni, stila il piano economico, formula l’offerta tecnica e l’offerta economica sulla base del piano elaborato e provvede alla chiusura e alla consegna della busta nei tempi previsti.
2.Segreteria: organizza e gestisce l’accoglienza, i flussi informativi in entrata ed in uscita, la registrazione, il protocollo e l’archiviazione dei documenti, l’aggiornamento del software gestionale in termini di dati anagrafici di dipendenti, fornitori e clienti e l’organizzazione di riunioni e coordinamenti.
Responsabile di entrambi i settori è la dott.ssa Patrizia Ponzetta, socia lavoratrice di Comunità S. Francesco.
3. Contabilità: segue, dal punto di vista documentale, la registrazione di ogni movimento contabile, elabora le buste paga del personale, gestisce la fatturazione dei clienti.
4. Risorse Umane: complesso di attività finalizzate all’intero processo di gestione del personale dalle fasi di reclutamento, selezione e valutazione del personale, passando per la formazione e lo sviluppo dei dipendenti, fino alla valutazione delle performance e alla fase finale di retribuzione.
5. Privacy, Qualità e Sicurezza: macro-settore orientato all’acquisizione, archiviazione e gestione del flusso di informazioni necessario a garantire lo svolgimento delle attività e dei Servizi in ottemperanza ai decreti legislativi e alle normative vigenti.
In particolare, il Settore Sicurezza comprende quel complesso di attività rivolto a strutture, persone e procedure finalizzato a garantire lo svolgimento dell’attività lavorativa in sicurezza, secondo quanto previsto dal D. Lgs 81/08 e s. m. i..
Comunità S. Francesco è dotata di un Sistema di gestione della qualità conformemente a quanto previsto dalla UNI EN ISO 9001:2008, che non solo definisce delle dettagliate procedure per ogni settore e le relative istruzioni operative per tutte le tipologie di Servizi, ma individua un sistema di controllo e monitoraggio della rispondenza delle stesse alle esigenze della cooperativa.
Il Settore Privacy infine, riguarda quel complesso di attività e procedure tali da assicurare che la
gestione di tutti i dati trattati da Comunità S. Francesco ottemperino il D. Lgs n. 196 del 2003. Responsabile della gestione dei settori di cui sopra è la dott.ssa Nadia Cairo, socia lavoratrice e Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione di Comunità S. Francesco.
AREA TECNICA
Incentrata sui Servizi gestiti da Comunità S. Francesco, che in funzione della loro natura individuano 6 settori di intervento:
1. Servizi di Assistenza Domiciliare Sociale e Assistenza Domiciliare Integrata rivolti ad anziani e disabili, per favorirne la permanenza nel proprio ambiente di vita, evitandone l’istituzionalizzazione;
2. Servizi di Educativa Domiciliare per minori e disabili e/o disabili psichici, volti a mantenere l’utente nel proprio nucleo famigliare, evitando l’allontanamento dalla famiglia o il ricovero presso strutture residenziali;
3. Servizi di Integrazione Scolastica a sostegno di minori disabili che frequentano la scuola; 
4.Centri per la Famiglia e Centri Polivalenti per Minori: i Centri Famiglia offrono consulenze, sostegno e supporto a famiglie che vivono momenti di criticità nella relazione di coppia e/o nel rapporto con i figli. I Centri Polivalenti sono strutture aperte alla partecipazione di minori
diversamente abili con bassa compromissione di autonomia funzionale;
5.Centri Antiviolenza forniscono accoglienza e supporto a donne vittime di maltrattamenti e
violenza, attraverso un equipe multi-professionale appositamente formata. Comunità S. Francesco gestisce una rete di Centri Antiviolenza che, dalla provincia di Bari fino ai Comuni del Sud Salento, opera in maniera sinergica per garantire protezione e sostegno delle vittime.
Ciascuno dei servizi di cui sopra è strutturato e gestito attraverso un Coordinatore coadiuvato da un’equipe multidisciplinare, le cui figure professionali variano a seconda delle esigenze dello specifico servizio e di quelle previste dal bando di gara. Ogni equipe, incontra periodicamente i referenti di area, incaricati della
gestione e nel coordinamento dei 5 settori. Tale ruolo è rivestito dalla dott.ssa Marcella Ponzi Assistente Sociale e socia volontaria di Comunità S. Francesco e dalla dott.ssa Cristiana Baldassarre psicologa e socia lavoratrice di Comunità S. Francesco.
6. Inserimenti lavorativi per soggetti svantaggiati progetti finalizzati all’attivazione di un servizio di orientamento in favore dei beneficiari, che consenta loro di acquisire consapevolezza delle proprie capacità e delle proprie motivazioni, facilitando così l’inserimento lavorativo e l’accrescimento di competenze tecnico-specifiche.
Responsabile di settore è la sig.ra Fulvia Paglialunga socia lavoratrice di Comunità S. Francesco
AREA SVILUPPO



Si occupa delle strategie di consolidamento ed espansione della Cooperativa attraverso una rete di rapporti con stakeholder e utenti diretti e indiretti.
È gestita dalla dott.ssa Maria Antonia Cairo che, aiutata dalla sig.ra Fulvia Paglialunga, cura i rapporti con gli Ambiti Sociali della provincia di Bari e Lecce.
 Previous  All works Next