Loading...
IL MANIFESTO DI VENEZIA, LA DEONTOLOGIA NELLA COMUNICAZIONE DELLA VIOLENZA DI GENERE .

Castello di Conversano MARTEDÌ 27 NOVEMBRE 2018 ore 09:00 – 13:00

Siamo all’anno zero nella comunicazione della violenza di genere? A fronte di casi di cronaca sempre più efferati, di sempre maggiori spazi per comunicare una tematica, sempre più popolare, abbiamo “le parole per dirlo”?  

Gli stereotipi consci e inconsci, eredità di cattivi maestri, emergono nei titoli, nelle definizioni, negli appellativi e, cosa ben più grave, si perpetuano, modellando il pensiero comune.

Da più parti, consci dell’enorme potere della parola, si è chiesta maggiore attenzione alla comunicazione della violenza e sensibile vicinanza alle vittime.

A pochi giorni dal 25 novembre, dal 1999 designato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione n. 54/134, quale “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” e a un anno esatto dalla promulgazione del “Manifesto delle giornaliste e dei giornalisti per il rispetto e la parità di genere nell’informazione contro ogni forma di violenza e discriminazione attraverso parole e immagini” promosso dalla Commissione Pari Opportunità della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, dall'USIGRAI, da Giulia Giornaliste e dal Sindacato Giornalisti del Veneto, si vuol proporre un evento teso ad illustrare i principi ispiratori della nuova carta deontologica e, attraverso esempi pratici, mostrarne l’applicazione, o la mancata applicazione, nella redazione dei contenuti. 

Martedì 27 novembre 2018, infatti, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, avrà luogo presso il Castello di Conversano(Ba) “Il Manifesto di Venezia, la deontologia nella comunicazione della violenza di genere”.

Il momento di riflessione, organizzato dal Centro Antiviolenza “Il Melograno”gestito dalla Cooperativa Comunità S. Francescoin collaborazione con ViviCastellanaGrotte a.p.s., si rivolge a coloro i quali - giornalisti, psicologi, assistenti sociali e avvocati – incontrino o adoperino nel loro percorso professionale le parole della violenza contro le donne.

L’evento, moderato da Daniela Lovece, giornalista pubblicista e direttrice responsabile di “ViviCastellanaGrotte”, è candidato all’accreditamento presso l’Ordine dei Giornalisti e al patrocinio di Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Conversano, Comune di Monopoli, Comune di Polignano a Mare, Ordine degli Psicologi, Ordine degli Assistenti Sociali e Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Bari. 

Programma

Ore 9:00 

Apertura lavori - Saluti Istituzionali

- Francesca Tarulli Responsabile Ufficio di Piano dell’Ambito di Conversano
- Sindaci e Assessori al ramo dei Comuni di Conversano, Monopoli e Polignano a Mare
- Antonio Di Gioia, presidente Ordine degli psicologi della Regione Puglia 

- Michele Lorusso, consigliere nazionale dell’Ordine del Giornalisti

Ore 9:30
Relazioni
- Marika Massara, psicologa, psicoterapeuta e coordinatrice del Centro Antiviolenza “Il Melograno” 

- Carmela Formicola, giornalista professionista

Ore 11:30 Coffe break
- Vito Giannulo, giornalista professionista 

Ore 12:30
Conclusioni e chiusura lavori

 Previous  All works Next