Loading...
GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE .

 Il prossimo venerdì 25 novembre, in concomitanza con la "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" - ricorrenza istituita dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 in onore della quale hanno luogo, in tutti il mondo, eventi dedicati al contrasto alla violenza di genere - anche a Castellana-Grotte, si tornerà a parlare di femminicidio. 

Con il patrocinio del Comune di Castellana-Grotte - assessorati al Servizi Sociali, alla Cultura e alle Pari Opportunità, le associazioni castellanesi Grocà e ViviCastellanaGrotte daranno luogo ad una manifestazione dalla triplice sessione, che vedrà tre momenti. 

In mattinata, alle ore 10:00, presso il cinema-teatro So.C.R.A.Te, a cura dell’associazione di promozione sociale ViviCastellanaGrotte, a fronte di una platea costituita da quattrocentonovanta alunni delle scuole secondarie di I e II grado cittadine, avrà luogo "Violenza di genere – musica e parole", un inedito percorso musicale sul filo conduttore della violenza di genere: dalla stalking, alle relazioni malate, alla violenza assistita, al femminicidio. 

Guida nel viaggio, Daniela Lovece, direttrice responsabile di ViviCastellanaGrotte.it. Coreografie di Antonella Sacchetti - A.S.D. Danza e Spettacolo. Consulenza musicale Mars. 

In serata, doppio evento aperto alla partecipazione di tutta la cittadinanza. Sempre presso il cinema-teatro So.C.R.A.Te di Castellana-Grotte, alle ore 19:00, pubblico dibattito sul tema "Violenza di genere - riflessioni". 


 Dopo i saluti di Francesco Tricase - sindaco di Castellana-Grotte, Cinzia Valerio - assessore alle Pari Opportunità Maurizio Tommaso Pace - assessore all'Istruzione, Cultura e Sport, Giovanni Romanazzi - assessore ai Servizi Sociali, Giuseppe Valenzano - consigliere della Città Metropolitana di Bari con delega alle Politiche Sociali e Antonio Di Gioia - presidente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia, vi saranno gli interventi di Domenico Catera - psicologo, psicoterapeuta junghiano, Walter Lomagno - dirigente del Commissariato di Polizia di Stato di Monopoli, Maira Casulli - legale penalista, consulente CAV "Safiya" Polignano a Mare e Antonia Cairo - amministratrice unica Comunità San Francesco Cooperativa Sociale. Modererà Daniela Lovece - direttrice responsabile di ViviCastellanaGrotte.it Coreografie di Antonella Sacchetti - A.S.D. Danza e Spettacolo 

Dalle ore 19:30, spettacolo itinerante dal forte impatto emotivo, “Ombre nelle stanze”, scritto e diretto da Elvira Spartano, a cura della Compagnia Grocà, con le coreografie di Antonella Sacchetti e la partecipazione del corpo di ballo dell’ASD “Danza e Spettacolo”. Nelle stanze del Palazzo privato De Bellis, in via XX settembre, gentilmente concesso in uso dall’ing. Gianvito Longo, si svolgeranno in forma itinerante rappresentazioni teatrali che trattano il tema della violenza sulle donne. Il percorso guidato gratuito avrà la durata di circa 75 minuti. 

A partire dalle 19:30 e ogni quarto d’ora, gruppi di spettatori potranno assistere a toccanti performance teatrali e visitare le mostre fotografiche di Filly Fiordaliso ed Eleonora Bosna sistemate lungo il percorso. Lighting design dello studio FOSARCHITETTI. 

Non mancheranno le iconiche scarpe rosse, in omaggio a “Zapados Rojos, installazione dell’attivista per i diritti umani Elina Chauvet, nei diversi luoghi in cui si svolgerà la manifestazione. 

La "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne" è patrocinata da Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari e Ordine degli Psicologi di Puglia. 

 Previous  All works Next